SPORT: MAI ARRENDERSI! By Federico Brambilla

Quanti di voi, almeno una volta, hanno pensato “basta io mi fermo qui” o “non ce la faccio”?

Io l’ho pensato tantissime volte e ho anche provato cosa significa smettere e abbandonare lo sport che ho sempre amato e che ho praticato per dieci anni. Tuttavia, se c’è una cosa che ho imparato è che sia nella vita, ma soprattutto nello sport non ci si debba mai arrendere e credere sempre in sé stessi e nelle proprie forze.

Autunno 2019, durante un allenamento subisco un infortunio al ginocchio, l’ennesimo, che mi fermerà di nuovo per altri 6 mesi. Ero distrutto, volevo mollare tutto e finire lì la mia “carriera”, ma quando andavo al campo per vedere i miei compagni giocare realizzavo sempre di più quanto mi mancasse giocare a calcio, insieme a miei compagni e amici.

Quello che voglio dire è che lo sport ci insegna che bisogna avere pazienza, continuare a lavorare anche quando sembra che niente stia cambiando o migliorando, bisogna dare il massimo di sé stessi, sempre, senza mai tirarsi indietro, perché i risultati, prima o poi, arrivano sempre.

Per farvi un esempio più concreto, prendiamo Mattia Caldara, un ragazzo di 24 anni, giocatore dell’Atalanta. Vi starete chiedendo perchè proprio lui…Vi parlo di questo ragazzo perchè credo sia un esempio per tutti i ragazzini che si trovano nella situazione di subire un infortunio e di pensare che la propria carriera sia finita. Mattia affronta, non una, ma ben due rotture del legamento crociato, la stragrande maggioranza dei ragazzi nella sua stessa situazione avrebbero mollato tutto, ma lui non si è arreso. Caldara, che è anche stato ospite del nostro oratorio in occasione dello scorso Cre, prende sé stesso come esempio per parlare ai giovani sportivi e non, spronandoli a non mollare mai, anche quando sembra di non avere più nulla per cui impegnarsi e andare avanti; bisogna inseguire i propri sogni con tutte le forze fisiche e mentali.

Quindi pure io, Federico Brambilla, adolescente e amante dello sport vi dico: non arrendetevi mai, anche quando sembra che niente stia cambiando, perché solo così potrete migliorare sempre di più e raggiungere i vostri obiettivi!