Lettera Famiglie Marzo 2020

Zanica, 20 marzo 2020

Carissimi genitori,
vi raggiungo con questa lettera sperando che sia voi che i vostri figli siate in buona salute. Come stabilito dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, a seguito della situazione epidemiologica -che il Ministerio della Salute aggiorna continuamente e che tutti conosciamo- la nostra scuola è chiusa e non può erogare il servizio.

Abbiamo presente i disagi, le difficoltà e i costi aggiuntivi che ne conseguono nell’organizzazione familiare e, non ultimo, il problema delle rette.

Il tema della retta, a fronte della mancata erogazione del servizio, coinvolge sia le famiglie sia la scuola stessa, in quanto i costi di gestione (che comunque ci sono anche se la Scuola è chiusa) sono a carico dell’Ente Gestore. Vi starete di sicuro chiedendo se si stia valutando una riduzione delle rette a fronte di una mancata erogazione del servizio.

L’associazione Adasm (Associazione degli Asili e Scuole Materne) e Fism (Federazione Italiana Scuole Materne), a cui siamo associati, si sta attivando perché ci sia un’adeguata risposta al problema che permetta alle famiglie e alla scuola di ottenere i necessari sostegni economici. Vogliamo condividere pertanto con voi che:

  • ci sono già in essere proposte di legge che stanno proponendo l’aumento del tetto di detraibilità delle spese scolastiche, in deroga alla legge vigente e legate all’emergenza del COVID-19, per permettere un proporzionato recupero della retta pagata e non usufruita;
  • non sappiamo ancora quantificare quanti saranno i giorni di chiusura effettiva sui quali poi trovarci a riflettere per eventuali provvedimenti di sgravio delle quote-rette; • non abbiamo ancora indicazioni precise che comunque vogliono tendere ad armonizzare l’eventuale risposta da parte di tutte le scuole paritarie (siamo ancora nel bel mezzo dell’emergenza sanitaria) Nonostante l’impossibilità di fare previsioni per i prossimi mesi, il Consiglio di Amministrazione della scuola ha stabilito di:
  •  ridurre la retta del mese di MARZO, decurtando 80 € alla vostra quota mensile (come da regolamento interno)
  • abolire il pagamento delle quote relative ai servizi di anticipo e posticipo.

Vogliamo sottolineare che queste scelte comportano un rischio non indifferente per la scuola, che è un ente non a scopo di lucro e si sostiene con contributi non sempre certi e puntuali da parte dello Stato e della Regione: confidiamo nella vostra comprensione e nella vostra correttezza nei confronti della scuola.

Vi illustriamo le modalità di pagamento per il mese di marzo:

RID: verrà emesso con scadenza 6 aprile l’importo dovuto per il mese corrente.

Chi non avesse aderito al servizio Rid, deve effettuare bonifico bancario all’iban IT 36W0894053780000000011944
Chi avesse problemi o volesse avere chiarimenti è pregato inviare mail all’indirizzo scuolamaterna@parrocchiazanica.it. Vi ringrazio fina da ora per la Vostra collaborazione.
Con l’occasione ricordo che potete trovare le comunicazioni ufficiali sul sito www.parrocchiazanica.it, nella sezione dedicata alla scuola dell’infanzia. Con la speranza di aver fornito risposte plausibili e auspicando la vostra comprensione ringrazio e con stima saluto. Il

Presidente
Don Alberto Mascheretti